Attività

12/02/2019

Giappone: da 30 anni, il primo mercato per la Moda di Parma

Si è rinnovata anche quest'anno, dal 5 al 7 Febbraio 2019, la partecipazione di un nutrito gruppo di imprese di Parma all’edizione invernale della mostra autonoma “Moda Italia”, promossa per la 54-esima volta a Tokyo da ITA-Italian Trade Agency nei prestigiosi spazi del centro espositivo Belle Salle Shibuya Garden. 

I brand Musetti, Sabri e Lory (entrambi di maglieria), Belts+ di Stefano Piazza, Fabrizio Lesi (entrambi di cinture in pelle), Ave Caprice (bigiotteria) e Bonfanti (borse), tutti associati al Consorzio Parma Couture, hanno presentato in Giappone le proprie collezioni autunno-inverno 2019-2020.

Fin dalla nascita del Consorzio, 35 anni fa, il mercato giapponese ha rappresentato l’ideale sbocco delle produzioni di Parma, caratterizzate da lavorazioni distintive e da un gusto nel vestire che si avvicina molto alle aspettative dei compratori del Sol Levante. 

Per le imprese consorziate, le quali propongono collezioni che spaziano dalla pelletteria alla maglieria, dalle borse agli accessori, destinate ai mercati donna e uomo, la trasferta a Tokyo due volte l’anno per la mostra di ITA rappresenta un appuntamento fisso. 

Il Presidente di Parma Couture, Fabio Pietrella, presente a Tokyo in rappresentanza del Maglificio Musetti, sottolinea che «il Consorzio ha sempre accompagnato la partecipazione a Moda Italia dei brand associati, valorizzando la presenza di gruppo in fiera e facilitando nuove adesioni da parte di Soci ancora inattivi nella promozione sul mercato giapponese.» 

È il caso, per questa edizione, delle cinture in pelle firmate “Fabrizio Lesi” e prodotte a Parma da Airedale Srl. Per il titolare Fabrizio Lesignoli, presente negli spazi del Belle Salle, il proprio brand «ha potuto contare, per la sua prima partecipazione a Moda Italia, sulla consolidata esperienza delle altre imprese consorziate, a loro volta felici di poter integrare e completare, con la mia collezione, il look proposto da Parma Couture.»

Nella moda il gruppo ha sempre fatto la forza: Moda Italia 54 dimostra, ancora una volta, la validità di questa affermazione, soprattutto in Giappone.  

 

Guarda l'album di foto su Facebook

 

Articolo sulla Gazzetta di Parma del 12 Febbraio 2019:

 

 

 

 

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Consorzio Parma Couture (@parmacouture) in data: