Attività

20/06/2017

Candidatura dell'artigianato italiano a patrimonio UNESCO

In occasione di Pitti Uomo 92 si è svolta a Firenze, lo scorso 15 Giugno 2017, una tavola rotonda su "Artigianato italiano, un patrimonio per l'umanità?" organizzata come prima tappa di un road show di presentazione della candidatura UNESCO per l'artigianato di eccellenza del nostro Paese. Il progetto, nato su iniziativa del massmediologo Klaus Davi, è promosso da Confartigianato Moda e CNA Federmoda. La tavola rotonda ha visto la partecipazione, oltre che dello stesso Klaus Davi, del Presidente nazionale di Confartigianato Moda, nonché Vicepresidente del Consorzio Parma Couture, Fabio Pietrella, del Presidente di CNA Federmoda Toscana, Bruno Tommasini, dell'AD di Pitti Immagine, Raffaello Napoleone, e della Sottosegretaria al Ministero del Turismo, Dorina Bianchi, che sostiene fortemente la candidatura.  

La Sottosegretaria Bianchi ha evidenziato la volontà del Governo di valorizzare, attraverso la candidatura UNESCO, le botteghe e gli artigiani italiani di eccellenza in aggiunta alle bellezze architettoniche ed alle eccellenze enogastronomiche. La bottega non deve essere un semplice ripiego: l'artigianato di qualità può rappresentare, invece, una prospettiva professionale interessante per giovani opportunamente formati. 

Il road show proseguirà, su iniziativa delle due associazioni di categoria, in occasione delle fiere di settore e nei distretti e territori italiani vocati all'eccellenza artigiana.


Fonti delle foto: 

Fonti del testo: